BLANCHARD SCOPRIRE LA MACROECONOMIA PDF

Dove trovare i dati II. Un viaggio attraverso il libro 1. La produzione aggregata 2. Il tasso di disoccupazione 3.

Author:Yogore Mekazahn
Country:Botswana
Language:English (Spanish)
Genre:Medical
Published (Last):11 March 2006
Pages:23
PDF File Size:7.29 Mb
ePub File Size:17.95 Mb
ISBN:184-2-21551-846-6
Downloads:49526
Price:Free* [*Free Regsitration Required]
Uploader:Shazahn



I principali fenomeni verificatisi nellultimo periodo sono la crisi economica degli Stati Uniti che ha coinvolto gli altri paesi e il prezzo altissimo del petrolio.

Tali fenomeni illustrano come i paesi siano dipendenti tra loro. I consumi degli americani pagati dai cinesi? Gli USA spendono molto di pi di quanto producono mentre la Cina fa il contrario, tuttavia in uneconomia chiusa tutti questi flussi si compensano e il paese in pareggio col resto del mondo. Questo si ottiene perch alcuni paesi spendono pi di quanto producono indebitandosi nei confronti dei paesi che risparmiano. I paesi che si indebitano sono quelli che riescono a convincere gli altri paesi che pagheranno i debiti.

Il trasferimento di risparmio tra paesi consente di non sprecare il risparmio stesso in progetti poco redditizi. I cinesi grazie alle loro esportazioni accumulavano risparmi e li investivano in America e in Europa perch non avevano opportunit di investimento nel loro paese. La svalutazione della moneta facilitando le esportazioni aiuta a ridurre laccumulo di debiti esteri e quindi a limitare la crescita economica e a livellare gli squilibri. Tuttavia la separazione tra risparmio e investimento tra paesi non costituisce da sola la causa della crisi.

La liberalizzazione finanziaria? Fino agli anni 70 le banche di investimento detenevano il monopolio dei titoli e le banche commerciali non potevano muoversi oltre i confini statali. Entrambe avevano scarsa concorrenza che rendeva i servizi delle banche molto costosi. Le banche erano anche di dimensione molto piccole e quindi erano fragili ed esposti a shock negativi del luogo in cui operavano.

Negli anni 80 e 90 il mercato finanziario fu aperto e le banche commerciali e di investimento poterono unirsi e oltrepassare i confini statali grazie alla crescente rapidit e alla riduzione dei costi di comunicazione.

La liberalizzazione ebbe effetti positivi in quanto il mercato si concentr eliminando le banche piccole che vennero assorbite dai colossi meno esposti ai rischi e pi stabili grazie anche alla tecnologia. Si ebbe unaccelerazione della crescita a causa della frequenza e dellentit delle fluttuazioni che si attenuarono e della liberalizzazione dei mercati finanziari. Gli investitori audaci comprarono aziende a debito e le smontarono per poi rivenderle lasciando che il mercato le rimontasse in modo pi efficiente.

Le banche di investimento finanziarono aziende operanti attraverso internet. Piramidi invertite? Da quando persero il monopolio del commercio dei titoli, queste si misero a commerciare in proprio.

Tali investimenti sono tanto pi redditizi quanto minore il capitale che deve essere impiegato per farlo pi elevata leva finanziaria , ci comporta di usare debiti e non capitale sociale in quanto gli azionisti pretendono rendite elevate.

Finche le cose vanno bene si hanno rendimenti straordinari ma quando vi una perdita sullinvestimento la banca che non ha abbastanza capitale per assorbire tale perdita entra in crisi. I rischi per le banche di investimento sono ancora pi gravi perch non possono prendere a prestito liquidit dalla banca centrale. Tale esempio si diffuse sul mercato e anche altre istituzioni come le assicurazioni cominciarono ad esporsi a grandi rischi con poco capitale tuttavia il mercato smise di crescere e le istituzioni si dimostrarono molto fragile.

Quando il mercato immobiliare croll, il valore dei mutui in cui avevano investito sceso e hanno cominciato a perdere senza avere capitali sufficienti a farvi fronte. La responsabilit di chi ha concesso di correre rischi cos elevati con un capitale tanto scarso ossia la mancanza di regolamentazione. I mutui sub-prime: La met delle obbligazioni americane consiste in mutui immobiliari di cui circa la met di essi detenuti dalle istituzioni indebitate.

La parte che finita nei bilanci delle banche risultata una perdita in quanto acquistati indebitandosi. Le banche sono fallite perch avevano un capitale insufficiente a coprirli. Lultimo decennio stato uno dei migliori periodi economici ma la crescita non stata elevata in ogni singolo anno in quanto leconomia americana ha vissuto una breve recessione riduzione produttiva e negli ultimi anni ha rallentato. Ci accaduto perch le famiglie americane sono state colpite da quattro shock economici avvenuti a breve distanza luno dallaltro e si tratta dellaumento del prezzo del petrolio, della diminuzione del prezzo delle case, della caduta della borsa meno valore investimenti in azioni e della restituzione del credito che ha reso difficile e costoso indebitarsi.

In pratica la ricchezza delle famiglie diminuita: in condizioni normali i consumi di una famiglia ammontano al prodotto del tasso di interesse reale moltiplicato per il valore della ricchezza quindi leffetto una riduzione dei consumi in condizioni di crisi. Laumento del prezzo del petrolio si traduce in un maggior trasferimento di denaro ad altri paesi e quindi a una riduzione dei consumi. Se i paesi produttori di petrolio hanno una propensione al consumo pi bassa, il totale dei consumi mondiale scende e si entra in recessione.

La politica economica americana ha reagito con una riduzione delle imposte e dei tassi di interesse senza successo in quanto i consumi delle famiglie sono scesi.

Laumento del prezzo del petrolio ha anche aumentato linflazione. Le importazioni statunitensi hanno superato le esportazioni verso il resto del mondo disavanzo commerciale. Quindi la spesa eccede il reddito e la differenza va presa a prestito dal resto del mondo. Finch i creditori sono disposti a concedere prestiti si pu continuare tuttavia non saggio farlo in quanto significa dover restituire pi denaro e non averne disponibile in futuro.

Dal momento che si arresta la volont di concedere prestiti, il paese indebitato deve colmare in blocco il disavanzo finanziario trovandosi in crisi. I disavanzi pubblici portano ad un accumulo di debito pubblico e si richiedono maggiori imposte in future. Tale gruppo composto oggi da 27 pesi si chiama Unione Europea e ha un notevole potere economico in quanto la loro produzione complessiva supera quella degli USA.

Tuttavia la performance economica dei pi importanti paesi dellUE non stata soddisfacente nellultimo decennio come quella degli USA in quanto si ha avuta una bassa crescita di produzione accompagnata da una disoccupazione elevata.

Linflazione per meno alta rispetto a quella USA. I problemi economici europei sono dunque la crescita del reddito procapite, lelevata disoccupazione e lintroduzione della moneta unica euro. Perch il reddito procapite in Europa diminuito relativamente agli Stati Uniti? Il reddito procapite pu scendere perch poche persone lavorano; perch chi lavora, lavora poche ore e perch chi lavora quando lavora produce poco. Dunque in base al motivo del basso reddito procapite bisogna potenziare una di queste tre cause.

Come ridurre la disoccupazione europea? Gli economisti credono che le istituzioni del mercato del lavoro siano il problema in quanto una politica economica restrittiva non pu mantenere una disoccupazione cos elevata per troppo tempo come sta accadendo quindi vi un intoppo altrove.

Altri economisti pensano che il problema principale sia lelevata protezione che i paesi europei accordano ai lavoratori tutelandoli e rendendo costoso per le imprese il licenziamento provocando un disincentivo ad assumere, inoltre vi un livello troppo alto di sussidi riducendo lincentivo a cercare lavoro, il rimedio consiste nel rimuovere le rigidit del mercato del lavoro. Tuttavia la disoccupazione elevata nei quattro maggiori paesi dellEuropa rivolgendo il problema al modo in cui viene effettuata la protezione ai lavoratori.

Cosa ha fatto leuro allEuropa? Non tutti hanno aderito ma possono farlo in futuro. La transizione avvenuta in fasi successive, fissando prima il valore da attribuire alla moneta nazionale, per un periodo poi i prezzi erano quotati in entrambe le valute ma leuro non era ancora circolante fino al 1 gennaio I sostenitori delleuro sottolineano limportanza simbolica di unione dopo un passato di guerre i vantaggi economici che consistono in nessuna variazione dei tassi di cambio, nessuna necessit di cambiare moneta per viaggiare e la creazione di una potenza economica.

Altri ritengono che il valore simbolico delleuro pu portare a costi economici: moneta comune significa politica monetaria comune e quindi stesso tasso di interesse per tutti i paesi della Eurozone, ci significa non poter intervenire su fasi di recessione o espansione. CINA: La Cina uno dei maggiori economici mondiali con una popolazione enorme ma il suo output basso e il suo Pil anche rispetto ad altri paesi.

Per quanto riguarda il tenore di vita bisogna tenere conto delle misure in parit di poteri dacquisto che molto inferiore rispetto a quello di altri paesi ricchi ma molto maggiore rispetto ai dati suggeriti dal Pil procapite. La Cina cresciuta molto rapidamente in due decenni.

Tale crescita deriva da una rapidissima accumulazione di capitale e dal rapido progresso tecnologico incoraggiando le imprese a investire e a unirsi con imprese estere imparando nuove tecniche.

Vi una pianificazione centralizzata delleconomia di mercato e una transazione pi lenta che ha stabilizzato la situazione e una stabilit politica consolidata nel tempo che ha favorito la transazione economica tramite stretto controllo e miglior protezione dei diritti di propriet incentivando gli investimenti. Gli squilibri delleconomia cinese legati alla crescita si avvertano fra le province collocate lungo la costa e quelle interne, fra i lavoratori con diversa qualifica, fra settori e inoltre la protezione sociale assicurata dal partito comunista scomparsa e il saldo delle partite correnti continua ad essere squilibrato troppo risparmio rispetto agli investimenti.

La crescita punta sulle esportazioni dei beni manifatturieri e ha sviluppato lindustria a discapito dei servizi come la sanit e lassenza di assistenza pubblica.

La spesa interna cinese potrebbe rappresentare un nuovo motore economico mondiale a fronte della recessione. Il Giappone aveva una crescita economica che nellultimo decennio scemata tramite crolli di borsa e stagnazione. LAmerica Latina ha ridotto linflazione ma vi squilibrio tra i paesi stessi del continente, vi stato il crollo del tasso di cambio e una grave crisi bancaria che ha causato un calo della produzione.

LEuropa centrale e orientale passata dalla pianificazione centralizzata al sistema di mercato ma non vi stato aumento della produzione. LAfrica era in stagnazione ma ora cresce. Solo dopo la fine della seconda guerra mondiale i paesi iniziarono a tenere un sistema di contabilit nazionali. Vi un sistema contabile unificato elaborato dallEurostat per i paesi dellUE. In Italia lIstat statistiche ricostruisce le serie storiche disaggregate dei conti economici nazionali.

La contabilit nazionale definisce i concetti utilizzati e indica come costruire le misure corrispondenti. Pil, produzione e reddito: La misura della produzione aggregata nella contabilit nazionale chiamata prodotto interno lordo o Pil.

Il Pil il valore dei beni e dei servizi finali prodotti nelleconomia in un dato periodo. Il Pil pu essere considerato anche come la somma del valore aggiunto nelleconomia in un dato periodo di tempo. Il valore aggiunto da unimpresa nel processo produttivo definito come il valore della sua produzione meno il valore dei beni intermedi utilizzati nella produzione stessa.

Il valore dei beni e dei servizi finali pu essere considerato anche come la somma del valore aggiunto da tutte le imprese lungo la catena produttiva di quei beni finali. Finora il Pil stato analizzato riguardo al lato della produzione, ma se lo si analizza dal lato del reddito esso va diviso fra reddito da lavoro e reddito da capitale o profitto che rimane allinterno dellimpresa. Il Pil in questo caso la somma dei redditi delleconomia in un dato periodo di tempo. Quindi dal lato della produzione il Pil uguale al valore dei beni e servizi finali prodotti nelleconomia in un dato periodo di tempo ed la somma del valore aggiunto nelleconomia in un dato periodo di tempo, dal lato del reddito il Pil la somma dei redditi percepiti nelleconomia in un dato periodo di tempo.

Produzione aggregata e reddito aggregato sono sempre uguali. La composizione del Pil in Italia: Il Pil definito ai prezzi di mercato in quanto il risultato finale dellattivit produttiva delle unit produttive residenti che misurato ai prezzi base di vendita.

I consumi sono valutati ai prezzi dacquisto comprensivi del carico fiscale. Per calcolare il Pil occorre aggiungere alla produzione il flusso di imposte indirette sui prodotti. Il Pil indica il valore della produzione al netto dei consumi intermedi. Il Pil pu essere calcolato come somma della produzione di beni finali produzione, imposte e consumi intermedi , come somma del valore aggiunto nelleconomia agricoltura, industria, servizi e imposte indirette , o come somma dei redditi percepiti nelleconomia reddito da lavoro, da capitale e imposte indirette.

Pil nominale e Pil reale: Da un anno per laltro gran parte dellaumento del Pil riflette variazioni di prezzi e non di quantit quindi necessario distinguere tra Pil nominale e reale.

Il Pil nominale o a valori o a prezzi correnti la somma delle quantit dei beni finali valutati al loro prezzo corrente e pu crescere perch la produzione cresce nel tempo o perch il prezzo cresce nel tempo. Se si vuole misurare la produzione bisogna eliminare leffetto dei prezzi quindi viene costituito il Pil reale o a prezzi costanti o intermini di beni o aggiustato per linflazione o ai prezzi del come somma delle quantit di beni finali valutati a prezzi costanti invece che correnti.

Per costruire il Pil reale bisogna moltiplicare in numero di beni prodotti in ogni anno per lo stesso prezzo di un anno base. Se si costruisce il Pil reale sulla base di prezzo di un altro anno, esso risulterebbe diverso ma il suo tasso di variazione sarebbe lo stesso.

Il Pil reale deve essere definito come media ponderata della produzione di tutti i beni finali. La misura del Pil reale tiene conto della variazione dei prezzi relativi nel tempo ed chiamata Pil reale a valori concatenati a prezzi del anno in cui le due costruzioni di Pil risultano uguali. Pil o tasso di crescita?

Per valutare landamento economico negli anni si considera il tasso di crescita del Pil reale, i periodi positivi sono chiamati espansioni, quelli negativi recessioni economia registra almeno due trimestri consecutivi di crescita negativa. Dove Yt indica il Pil reale nellanno t. Il tasso di disoccupazione: Loccupazione data dal numero di persone che hanno un lavoro.

DSEI 2X61 - 06C PDF

riassunto macroeconomia blanchard

I principali fenomeni verificatisi nellultimo periodo sono la crisi economica degli Stati Uniti che ha coinvolto gli altri paesi e il prezzo altissimo del petrolio. Tali fenomeni illustrano come i paesi siano dipendenti tra loro. I consumi degli americani pagati dai cinesi? Gli USA spendono molto di pi di quanto producono mentre la Cina fa il contrario, tuttavia in uneconomia chiusa tutti questi flussi si compensano e il paese in pareggio col resto del mondo.

BALLAD FOR BERNT PDF

Macroeconomia

It first builds a foundation to understand how the labour, money, and goods and services markets are interacted, interconnected and are influenced by changes in prices, inflation rates and interest rates. Scoprire la macroeconomia 2 by Olivier J. Course Topics Introduction and basic elements of national accounting, Blanchard, chaps. Microeconomic models 1-Preferences and choices of individuals. This part will take advantage of some seminar work and direct testimonials. The exam is composed of 10 multiple-choice questions, 2 open-ended questions and 2 exercises. The objective is to enable students to analyze important macroeconomic problems by making use of appropriate instruments.

AMERICAN STANDARD OVALYN PDF

Scoprire la macroeconomia vol.1

.

Related Articles